Google chiude una falla di sicurezza di Android

8 novembre 2008

Qualche settimana fa era stata scovato, dalla Indipendent Security Evaluator, un “pericoloso bug” nella piattaforma Android. Il Team Google che aveva subito dichiarate che la situazione non fosse così grave, non ci ha messo molto a risolvere il problema rilasciando una patch. Google ha invitato inoltre chiunque trovi un bug a collaborare, non a dichiarare pubblicamente il problema per avantaggiare i malintenzionati. L’aggiornamento ha funzionato in maniera accellente,  è stato possibile scaricarlo e installarlo in poco tempo.


Google sta lavorando a un sistema che permetta di far arrivare su tutti i propri dispositivi il messaggio “A system update is available”, così da poter permettere all’utente di scegliere se aggiornare il dispositivo con il nuovo firmware, o posticipare l’operazione. L’installazione dell’aggiornamento sarà così completamente autoinstallante. Tuttavia c’è come sempre un altro lato della medaglia, il bug poteva infatti permettere il jailbreak del dispositivo; con un apposito programmino era infatti possibile accedere al  file system dello smartphone, per poter effettuare qualsiasi modifica e personalizzazione.



Lascia un Commento